Page 27

Nella prima pagina, dall’alto: panoramica del tavolo dei conferenzieri; veduta di un settore della platea.

Inquesta pagina, dall’alto: l’Assessore Giorgio Pozzi introduce la seconda giornata dei lavori; intervento del sottosegretario al Ministero delle Attività Produttive, Mario Valducci; l’onorevole Roberto Formigoni conclude le due giornate di lavoro.

A concludere la due giorni di lavoro a Cernobbio è intervenuto anche il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, per il quale “l’artigianato è un motore essenziale dell’economia, ma anche per la cultura e la società lombarda”. “Dobbiamo lavorare insieme -ha continuato il presidente- su quelle eccellenze che ci fanno conoscere in tutto il mondo, in modo che la promozione del made in Lombardy porti con sè un indotto significativo da ogni punto di vista”. Per promuovere le eccellenze lombarde Formigoni ha sottolineato l’esigenza di potenziare il sistema infrastrutturale, semplificare le procedure amministrative, sostenere la qualificazione delle risorse umane, promuovere nuovi strumenti di accesso al credito, aggiornare le politiche di formazione professionale. Formigoni ha poi fatto sue le proposte emerse nel corso della Conferenza riguardo alla istituzione di un tavolo di confronto permanente tra Associazioni di categoria, Unioncamere e Regione Lombardia, per affrontare e risolvere le problematiche del settore artigiano. Il presidente si è soffermato anche sulla necessità di sviluppare l'ICT (Information Communication Technology) nel sistema artigiano, ad oggi molto frammentato e limitato, anche a livello internazionale, dagli alti costi di trasferimento. I dati congiunturali del III° trimestre: cresce il numero delle imprese, lieve flessione dell’occupazione In occasione della Conferenza sono stati diffusi anche i dati relativi all’analisi congiunturale sull’artigianato del terzo trimestre 2002, realizzata da Unioncamere Lombardia e dalla Regione. I dati hanno evidenziato un calo su base annua (-3%), mentre l’occupazione contiene la flessione all’1,1%. Contemporaneamente cresce il numero delle imprese artigiane, soprattutto grazie al settore delle costruzioni (+970 imprese). Positive le prospettive per il quarto trimestre dell’anno, con particolare riferimento per gli ordinativi dall’estero.

33

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 48  

magazine about italian crafts

Artigianato 48  

magazine about italian crafts

Advertisement