Page 33

Nella pagina a fronte, dall’alto: “Ragazza pensosa”, bronzo cm.75x61x40, 1999, di Sergio Unia; “La vita e l’evoluzione cosmica”, sculture di Giuliano Ottaviani. In questa pagina, dall’alto: “Il silenzio”, carta a mano, vernice, rete, cm.64x30x12, 1997 di Gianna Gheich; bronzo a soggetto equestre di Amerigo Dorel.

Nuovi orientamenti nella pittura e nella scultura, nuove tendenze che convivono accanto ad un intramontabile linguaggio artistico tradizionale: avanguardie di marca postpop, tipiche di molta arte americana, e rivisitazioni nei generi classici; iperrealismo, arte concettuale e riproduzioni di paesaggi nel limpido stile di Fontanesi o dei paesaggisti veneti settecenteschi; ritratti e nature morte ispirati ad una secolare tradizione pittorica e quelli che mediano il linguaggio artistico dalla fotografia o dal cinema, ‘still life’ di moda e di pubblicità. La mostra giunta alla 3a edizione, curata d Alberto Vattiata, ha raccolto più di 200 artisti Italiani, Francesi, Spagnoli, Tedeschi, Argentini, Americani. “Artisti a Torino rappresenta un’opportunità per molti – spiega Alberto Vattiata -, per artisti già affermati è la possibilità di farsi apprezzare da un pubblico sempre più ampio e per tanti giovani talenti, appena affacciatisi al mondo dell’arte, di essere conosciuti da critici, di entrare nel circuito delle gallerie, di essere contattati da curatori di prestigiose rassegne internazionali”. Per il pubblico, infine, è l’occasione per conoscere nuove tendenze nell’arte, per accorgersi di una piccola grande rivoluzione che si consuma sotto i nostri occhi e rischia di non essere percepita, appannata com’è da falsi miti di un’arte fintamente colta e talvolta incomprensibile.

37

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 45  

magazine about italian crafts

Artigianato 45  

magazine about italian crafts

Advertisement