Page 38

Exagon, candeliere, 1962.

Honia, Lampada, 1970.

38

Produrre beni d’uso non è più un compito dei mestieri artigiani, ma il pensiero artigiano è ancora attivo e si è convertito alla produzione di beni comunicativi. Il nuovo ruolo ha richiesto ai mestieri un approccio progettuale rivolto a rintracciare e sperimentare possibili logiche di relazione tra i materiali e il pubblico. L’attenzione si focalizza sulla pelle dei materiali, incline a sollecitare e soddisfare la mobile e molteplice aspettativa dei sensi più di quanto possa fare una forma. È questa metamorfosi che narrano i miei oggetti in argento, un materiale storicamente usato per realizzare forme. Le tecniche costruttive ancora oggi ripetono gli atti dello scultore, ma l’azione del plasmare la superficie dell’oggetto rivela progressivamente, sotto al biancore dell’ossido, lo specchio. L’argento è specchio per vocazione naturale:

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 72  

an Amazing magazine from italian Arts and Crafts

Artigianato 72  

an Amazing magazine from italian Arts and Crafts

Advertisement