Page 27

MOSTRE di Manuela Scisci

Fortunelli

Una collezione di oggetti portafortuna coordinata da Alessandro Guerriero ci aiuta ad affrontare il mondo e la sua crescente follia

I

l mondo è folle, le persone sono sempre più squilibrate, tutto sembra diventare incomprensibile e si fa fatica ad andare avanti! E allora ecco che crescono i “maghi”, le “fattucchiere”, “quelli che leggono le mani”, “quelli che leggono le carte”, “quelli che leggono i poteri delle pietre, dei filtri magici, degli amuleti”, “quelli che sanno fare le fatture”. L’Italia è piena di professionisti dell’occulto che dispensano consigli e strumenti per affrontare i “mali” della nostra vita quotidiana. L’amuleto portafortuna è lo strumento più richiesto, ognuno custodisce gelosamente il proprio, che sia fatto dal mago o che nasca da una propria intima convinzione. Da troppo tempo artisti e designers hanno trascurato gli oggetti rituali, dai souvenir agli oggetti legati agli avvenimenti quali il Natale, la Pasqua, la nascita, il matrimonio, la morte, dimenticando la loro importanza nella nostra vita. Così, come da diversi anni Ugo La Pietra realizza collezioni di “oggetti souvenir” (progettati da diversi designers e realizzati da esperti artigiani), più recentemente Alessandro Guerriero si è dedicato a raccogliere 15 progetti “dedicati alla fortuna” e a presentarli nella galleria milanese Clio Calvi Rudy Volpi. Una collezione di opere progettate da Pablo Echaurren, Massimo Giacon, Corrado Bonomi, Carlo Steiner, Marco Corona, Andrea Branzi, Sandra Virlinzi, Luca Novelli, Guido Scarabottolo,

42

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 51  

Italian magazine about crafts

Artigianato 51  

Italian magazine about crafts

Advertisement