Page 18

stories di tommaso de benetti

la schiavitu’ P

enso alla mia vita senza tecnologia e fatico a immaginarmela. Anche durante le giornate di vacanza la prima cosa che accendo è il computer: per leggere le email, sincerarmi con disappunto del mancato ictus di Berlusconi o scongiurare l’implosione del web. Quando sono in movimento, ad assicurarmi sullo stato della realtà ci pensa lo smartphone: Facebook continua a riempirsi di inutili aggiornamenti di status (compresi i miei), Twitter mi manda notifiche, Foursquare non perde occasione di farmi sapere dove gli amici si aspettano di incrociarmi. Per darvi un’idea della scala del problema, nel momento in cui scrivo sono seduto su una panca di legno, all’ombra di un albero gigantesco, e batto i tasti su una tastiera wireless collegata all’iPad. Non ci vuole molto a compatirmi per il mio status di perfetto schiavo tecnologico. Un po’ perché devo per questioni di lavoro, un po’ perché voglio e non riesco a farne a meno. Ho pensato spesso di diPLAYERS 06 PAGINA 18

sintossicarmi. Nel migliore dei casi riesco a resistere per 24 ore, poi l’angoscia inizia ad attanagliarmi, come se non credessi possibile la tenuta dell’universo digitale senza un mio intervento diretto. Ho degli amici che ogni tanto prendono e partono. Sei mesi in Asia, cinque mesi in Sud America. Si paga poco, dicono, e puoi fare qualche lavoretto qui e lì. Nonostante i miei sforzi per massimizzare le occasioni di vita sociale (e ci sono eh, soprattutto da quando vivo all’estero), passo spesso i weekend davanti a uno schermo. “Non c’è alternativa”, mi ripeto “devo scrivere un pezzo per Tizio entro lunedì ed editare il file audio Caio per martedì, altrimenti usciamo in ritardo”. Vedete, non c’è alternativa. Ma è difficile non chiedersi, al di là della soddisfazione di portare avanti progetti che considero di qualità, se quell’alternativa non sia lì dietro l’angolo, solo in attesa del giorno fatidico in cui smetterà di importarmi di email, notifiche push e statistiche di accesso.

Profile for Players

Players 06 (Free Edition)  

Players è intrattenimento per menti sveglie e affamate. Con un'attitudine vagamente geek, gusto per il bello e una sincera volontà di propor...

Players 06 (Free Edition)  

Players è intrattenimento per menti sveglie e affamate. Con un'attitudine vagamente geek, gusto per il bello e una sincera volontà di propor...

Advertisement