Page 10

ARTE

anni settanta e ottanta. Cosa ti affascina di quei periodi? Quegli sono gli anni in cui sono cresciuto. Sono nato nel 1977, in quegli anni sono stato immerso nella televisione, nei giocattoli, nei film e tutto quello che quel periodo offriva. Quell’epoca era caratterizzata da un’estetica molto interessante: molti colori, effetti spassosi, tipografia fuori di testa. Quando penso alle cose che mi piacevano quando avevo sette anni, tutto era molto “cartoonesco” e divertente. Ma allo stesso tempo ho notato alcune cose serie che venivano sottovalutate, come i loghi televisivi animati con spettrografie e bagliori. Ai tempi sembravano molto avanzati, ma avevano un certo tipo di rozzezza, erano stati creati in un periodo in cui i computer non

PLAYERS 06 PAGINA 10

dominavano la scena. Quelle son belle memorie, e cerco di fare in modo che l’entusiasmo che provavo da bambino influenzi il mio lavoro anche oggi. Il tuo portfolio include opere ispirate dai videogiochi, dall’heavy metal e da film di culto. Cosa ti attira in questi elementi? Anche in questo caso, è conseguenza della mia infanzia. Quando ero un bambino ero circondato da amici appassionati di fumetti, videogiochi, tutte le cose tipiche per chi è cresciuto negli anni ’80. Ero sempre in attesa dei cartoni animati del sabato mattina, di una nuova action figure, o di un nuovo capitolo di Guerre Stellari. Adoravo tutte quelle cose, e non mi hanno mai lasciato, mi piace ancora guardare i film e le serie televisive che mi piace-

vano quando ero bambino. È sempre stato solo puro entusiasmo, non mi interessavo a queste cose perché erano “cool” o perché dovevo appassionarmici per essere accettato, mi piacevano perché erano fantastiche. Quali lavori di design dell’ultima decade ti hanno ispirato maggiormente? Probabilmente la cultura della rete. Quando ho cominciato ad interessarmi all’industria del web, alla fine degli anni ’90, stavo costantemente visitando i siti dei miei artisti digitali preferiti, gente come Joshua Davis, che stava tracciando la propria strada e usava nuovi software per creare arte e design. Aggiungi a questo i portali sull’arte, come K10k, e avevo a disposizione un flusso costante di arte

Profile for Players

Players 06 (Free Edition)  

Players è intrattenimento per menti sveglie e affamate. Con un'attitudine vagamente geek, gusto per il bello e una sincera volontà di propor...

Players 06 (Free Edition)  

Players è intrattenimento per menti sveglie e affamate. Con un'attitudine vagamente geek, gusto per il bello e una sincera volontà di propor...

Advertisement