Page 11

ADESSO VI RACCONTO COME TUTTO CIĂ’ HA INFLUENZATO LA MIA VISIONE DI COMUNICAZIONE

Da parecchio tempo mi occupo di pubblicità e di informazione verso la collettività. L’ho fatto progettando sistemi di comunicazione basati su oggetti collocati piÚ o meno ovunque, in tutti gli ambienti dove le persone si muovono, sostano, attendono qualcosa o TXDOFXQRGDLFHQWULXUEDQLGHOOHJUDQGLPHWURSROLÀQRDJOL DHURSRUWLDOOHDXWRVWUDGHHDOWURDQFRUDGDOOHÀHUHSLFRPmerciali alle mostre piÚ esclusive. I miei riferimenti funzionali e sensoriali sono sempre stati gli oggetti d’uso comune. Ho sempre pensato che chiunque avrebbe trovato piÚ accettabile, anche quando esce da casa, soprattutto quando VLWURYDLQDPELHQWLSXEEOLFLFRQLTXDOLKDSRFDFRQÀGHQ]D trovarsi di fronte qualcosa di familiare, qualcosa che assomigliasse agli oggetti che usa o che possiede.  Ë OR VWHVVR PRWLYR SHU FXL TXDQGR VLDPR LQ GLIÀFROWj con ciò che ci circonda, buttiamo lo sguardo sul telefonino e cerchiamo qualcosa che sappiamo di trovare, qualcosa che ci piace. Mi hanno anche insegnato che esistono dei codici che ci consentono di riconoscere istintivamente le cose buone da quelle cattive, il bene dal male, il brutto dal bello, il facile dal GLIÀFLOH Fuori dalla porta di casa ci sono cose che conosciamo bene o per nulla, situazioni in cui ci riconosciamo e altre da cui stiamo distanti. 9

Navi Volanti  

Tre progetti per il futuro prossimo venturo della comunicazione DOOH

Navi Volanti  

Tre progetti per il futuro prossimo venturo della comunicazione DOOH

Advertisement