Page 21

l’OSPITE 09

sm1 | NEW L’INK

1

Ti mettono in croce e poi parlano bene di te. si battono il petto come se … giurano e spergiurano che … come se … Come se? Come se non fossero stati proprio loro a mandarti là. Qualcuno dovevano mandarcelo. Nemmeno uno che abbia parlato in mio favore. Quando contava. Che me ne faccio adesso delle loro lacrime. È che devono farlo. È tutta una recita. È tutto uno schifo. Non dirlo a me. Beh, tu non ti lamenti almeno. È perché non mi aspettavo granché. Tutto il tempo che ho preso è stato tempo guadagnato. Tempo sottratto alla morte. (Ride) Tu l’hai giocata diversamente. Che vuoi dire? Hai fatto confusione, almeno. Non lo so … ti sei divertito. e tu no? Macché. vedrai che si ricorderanno di te. e che me ne faccio? (Pausa, i due paiono assorti ognuno nei propri pensieri) Come credi sia, dall’altra parte? Nemmeno me la ricordo, l’altra parte. ah. C’è un’altra parte? Non lo sai? È che sono di umore nero. Beh, quello pure io. Che ho fatto in questo posto? Hai dei ripensamenti? sarebbe stupido non averli. Considerato com’è andata a finire. Non è ancora finita. No? No.

3

versi

Maurizio Scibilia in

3

allora? Ce li ho. i risultati? sì. Chi esce? Lui. Cazzo. Già. Non possiamo. Che? Non possiamo farlo uscire. i risultati sono questi. e anche piuttosto chiari. si ma noi non possiamo farlo uscire. Non possiamo. È tutto costruito su di lui. senza non so nemmeno se raggiungiamo la fine. secondo me la stai facendo più grave di quello che è. più grave di quello che è? Mhmh. più grave di quello che è? sì. Quando prendi la prossima busta paga, dai un’occhiata alla cifra che ti danno e ripetiti queste parole, queste precise parole. Non altre mi raccomando. Non facciamola più grave di quello che è. perché è esattamente per questa ragione che ti versano quella cifra, ogni mese, sul conto. perché la fai più grave di quello che è. Ci pagano profumatamente perché pensiamo anche la notte a quello che succede a quei balordi. e perché in qualche maniera li abbiamo convinti che lo facciamo con tutte le nostre energie, come se si trattasse di una … di una scienza, ecco. Hai qualche problema con questo? No. sicuro? sì. (Pausa, durante la quale lei lo guarda fisso) Lui non può uscire, questo è sicuro. Ma la gente non lo vuole. La gente non sa quello che vuole. sembri il capo adesso. il capo ha sempre ragione. Non lo sapevi? (Pausa) Com’è andato Tito? È quello che ha avuto più voti. Facciamo fuori lui. Non ha più niente da dire. Le persone lo amano. Tra una settimana non si ricorderanno nemmeno di chi sia. vive nella sua ombra ormai. sicura? sì. Falli chiamare per annunciare il risultato. ok.

1 2

L’ha presa davvero male, eh? Beh, c’è da capirlo. Da capirlo? sì. È piagnucoloso. sta sempre lì a lamentarsi. Mettiti nei suoi panni. Mi permetto di farti notare che io e te ci siamo nei suoi panni. solo che nessuno si ricorderà di noi due. Questa è la differenza. Mmh. Mentre lui fa il suo show e si conquista tutte le telecamere. Non è per quello che lo sta facendo. ah no? È deluso. Quelli che credevano in lui l’hanno abbandonato. Quelli che credevano in lui … Certo. Quelli che credevano in lui. Non è come noi due. Crede in qualcosa. Crede in qualcosa … smettila di fare il pappagallo. Non serve a nulla. Non serve a nulla … smettila. Non importa nulla che creda in qualcosa oppure no. se alla fine il risultato è che ci troviamo tutti qua. Lui con la sua prosopopea e le sue amicizie importanti e noi due. Noi due non siamo uguali. ah no? Non mi sembri nemmeno così diverso, se non altro visto da qui. Ho una speranza io. Come ho fatto a non accorgermene prima? (Sorride, restando in silenzio) si può sapere che cazzo hai da ridere? Non credo manchi molto. e questo ti mette allegria? sì. Tu sei pazzo. (Continua a sorridere senza parlare) più pazzo di lui.

2

epilogo

ragazzi. sì. siamo qui. Dove volete che andiamo. abbiamo i risultati. Li volete sapere? Certo. Cazzo di domanda … Come? sto uscendo pazzo, Chicca. Lo immagino. eeeh. Beh, ci siamo. allora ecco. sto aprendo la busta. Ho davanti a me i risultati. oooh, questa è davvero una sorpresa. parla, vacca. Come? Non sto più nella pelle, Chicca. allora, i risultati. il nominato che deve lasciare la croce è … (tutti restano in silenzio) È… (la tensione è palpabile sui loro volti) È… (persino il pubblico sembra trattenere il respiro) Lo scopriremo dopo una breve interruzione pubblicitaria. (I tre rimangono pietrificati) Non cambiate canale.

Profile for Alessandro Di Salvo

Newl'Ink N.3  

NEWL’INK si rivolge a tutti coloro che hanno voglia di approfondire, attraverso la lettura e la visione di ottime immagini, argomenti cultur...

Newl'Ink N.3  

NEWL’INK si rivolge a tutti coloro che hanno voglia di approfondire, attraverso la lettura e la visione di ottime immagini, argomenti cultur...

Profile for newlink
Advertisement