Page 11

11

GIOVEDÌ 8 SETTEMBRE 2011

CONTINENTI

PROCESSO MEREDITH NO A NUOVA PERIZIA DIBATTIMENTO CHIUSO

do la morte di 36 persone. Secondo il ministro russo delle Emergenze, sarebbe sopravvissuto solo uno dei 37 fra passeggeri e personale di equipaggio dell’aereo. Tra le vittime, ci sarebbe l’intera squadra di hockey del Lokomotiv Iaroslav, diretta a Minsk per il loro primo match della stagione. Il 21 agosto uno Yak-18 era precipitato nella regione Leningrado, a nord-ovest della Russia, provocando la morte di tutti e quattro i passeggeri. E all’inizio di agosto, sempre in Russia, era precipitato dopo il decollo un aereo cargo Antonov-12. Anche in quell’incidente le undici persone che si trovavano a bordo avevano perso la vita.

n La Corte d’assise d’appello di Perugia ha respinto la richiesta del pm di una nuova perizia genetica nel processo a Raffaele Sollecito e Amanda Knox per l’omicidio di Meredith Kercher. I giudici hanno definito «superflua» l’effettuazione di una nuova perizia, reputando gli accertamenti già svolti sufficienti a consentire alla Corte di «formarsi il proprio ragionato convincimento». No anche a una nuova deposizione del pentito Luciano Aviello. Il dibattimento è stato dichiarato concluso. Il 23 settembre comincerà la requisitoria del pm.

TERRORISMO BATTISTI SI SCUSA MA NON SI PENTE

MILANO JEEP SULLE ROTAIE LAPO BLOCCA IL TRAM

n Ha parcheggiato la sua Jeep Grand Cherokee sulle rotaie del tram e se n’è andato. Per mezz’ora, il traffico in corso San Gottardo a Milano è rimasto bloccato per colpa di Lapo Elkann e del suo particolare suv di colore mimetico che ha bloccato un tram della linea 3. Quando è tornato per spostare la macchina - maglietta blu e cappellino grigio calato sulla testa - Lapo ha ricevuto non solo una doppia multa ma anche gli insulti dei passanti. Per lui, oltre a una sanzione per divieto di sosta, anche una multa di oltre mille euro per interruzione di pubblico servizio. Sono circa 1.500 gli episodi di questo genere che si verificano ogni anno a Milano.

FAMIGLIA BONGIORNO «AIUTATECI A TROVARE LA SALMA DI MIKE» n Alla vigilia del secondo anniversario della morte di Mike Bongiorno, il figlio Michele ha scritto una lettera aperta in cui ha lanciato un appello per ritrovare il corpo del padre. «Per quanto il clamore della notizia e lo sdegno suscitato in tutta Italia abbiano smosso un sentimento di solidarietà fortissimo, le ricerche investigative non hanno purtroppo portato a piste concrete», ha lamentato il figlio di Bongiorno, chie-

Padania Al Giro sberle a Ivan Basso n Proteste e tensione anche nella seconda tappa del giro di Padania, dopo i primi tafferugli alla partenza della manifestazione. Insulti e sberle per Ivan Basso e Sacha Modolo, leader del gruppo. «Siamo dei ciclisti, siamo venuti a questa gara per

dendo «alle istituzioni, alle forze dell’ordine, a chiunque sappia qualcosa» di non abbandonare la sua famiglia. La salma di Mike, morto a Montecarlo l’8 settembre 2009, era stata trafugata nel piccolo cimitero di Dagnente (Novara) il 25 gennaio 2011.

IL CRAC L’AGENTE LELE MORA CHIEDE SCARCERAZIONE n L’agente dei vip, Lele Mora, in carcere dal 20 giugno scorso per il crac da 8,5 milioni di euro della sua LM Management, è comparso davanti al tribunale del Riesame di Milano dove si è discussa la richiesta di scarcerazione avanzata dai suoi legali. «Sono pronto a chiarire tutto», avrebbe detto Mora nell’udienza a porte chiuse ai giudici che si sono riservati di decidere sull’istanza. Il provvedi-

correre, e chiediamo solo che il pubblico ci permetta di farlo. Chiediamo rispetto da parte di tutti», hanno detto i due ciclisti, riferendo di essere stati insultati a più riprese da alcuni manifestanti. «La corsa va avanti, per me è solo una gara ciclisti-

mento del tribunale del Riesame verrà depositato nei prossimi giorni. Mora è uscito in lacrime dall’aula dopo aver incontrato la figlia.

CATANZARO ASILO IN TEMPI RECORD ALLA DONNA NIGERIANA n È stato concesso il diritto di asilo politico a Kate Omoregbe, la giovane nigeriana che nel suo Paese avrebbe rischiato la lapidazione. La decisione, hanno sottolineato il ministro degli Esteri Franco Frattini e quello per le Pari opportunità Mara Carfagna, è stata presa in tempi «velocissimi». La donna, di 34 anni, domenica aveva lasciato il carcere di Castrovillari dopo avere scontato una condanna per spaccio di droga. Soddisfatto Franco Corbelli leader del Movimento per i diritti civili, promotore di una

ca», ha commentato il presidente della Federciclismo Renato Di Rocco. La seconda tappa si è comunque conclusa a Vigevano con la vittoria di Elia Viviani. Oggi il Giro riparte da Lonate Pozzolo (Varese) verso Salsomaggiore.

forte campagna in favore di Kate. «Mi ha appena chiamato ed era felicissima - ha detto Corbelli -. Mi ha ringraziato piangendo. Subito dopo il suo arrivo al Cie di Roma era triste e piangeva, adesso invece sorride ed è felicissima».

BUFERA SU RAIUNO NOZZE GAY IN CHIESA CENSURATA SERIE TV n Un matrimonio gay celebrato in un convento. Due uomini che convolano a nozze, tra la gioia delle suore e del sindaco. Una scena che il pubblico di Raiuno non vedrà mai. Per evitarlo, la rete ha cancellato un’intera puntata di “Un ciclone in convento”, la serie tedesca trasmessa in Italia dal 2004. Al posto dell’episodio intitolato “Romeo e Romeo” e incentrato appunto sulle nozze omosessuali, martedì mat-

tina il Servizio pubblico ha preferito mandare in onda il più tranquillo “Un nonno mitico”. «Ormai in Italia siamo alla censura della realtà», ha denunciato la deputata del Pd, Paola Concia. «Non c’è stata alcuna volontà censoria», le ha risposto il direttore di Raiuno, Mauro Mazza, ammettendo però di aver cancellato la puntata «per evitare polemiche». La Concia ha comunque annunciato di aver presentato un’interrogazione per chiedere, tramite la commissione di Vigilanza, la trasmissione della puntata soppressa.

RUSSIA CADE AEREO DI LINEA SALVO UN PASSEGGERO n Un aereo di linea russo Yak42 al decollo da Yaroslav, circa 300 chilometri a nord est di Mosca, si è schiantato causan-

n Cesare Battisti chiede «perdono» per le vittime degli attentati avvenuti in Italia negli anni ‘70 e ammette le proprie «responsabilità politiche», ma nega la sua partecipazione diretta agli attacchi terroristici. E respinge con forza la parola “pentimento”. «Non mi piace, è una ipocrisia, sinonimo di delazione, è legata alla religione», afferma l’ex militante dei Proletari armati per il Comunismo in un’intervista all’Ansa. Battisti «è stato mollato dagli amici e ora cambia versione. Non può voltare pagina ma solo continuare a mentire. Mostri le prove della sua innocenza di cui parla da anni e che non si sono mai viste», ha commentato Alberto Torregiani, figlio di Pierluigi, il gioielliere ucciso dai Pac nel ‘79 a Milano.

GIAPPONE A FUKUSHIMA CINGHIALI CONTAMINATI DAL CESIO n Non solo i bovini: nelle prefetture di Fukushima e Miyagi, anche i cinghiali presentano livelli di radioattività al cesio superiori ai limiti legali. I suini selvaggi cacciati ogni anno nelle due prefetture variano tra i 2mila e i 3mila esemplari e sono alla base di una delle specialità più apprezzate della cucina giapponese: il “sukiyaki”, piatto preparato in pentola con le verdure.

Profile for manuel manca

sardegnaquotidiano_20110908  

sardegnaquotidiano_20110908

sardegnaquotidiano_20110908  

sardegnaquotidiano_20110908

Profile for mugghio
Advertisement