Page 11

Nella pagina a fronte: mosaico di Gillo Dorfles. Sotto: la Villa Rosnati.

pietruzze, offerte dalla vastissima gamma naturale dei prodotti litici, permettono una strabiliante operazione virtuosistica, non facilmente raggiungibile anche da una tavolozza pittorica, sia pure ricchissima. I pavimenti a mosaico dell’ampia sala di rappresentanza, sostanzialmente rifatti nel primo ottocento con un disegno geometrico tipicamente neoclassico, sono stati completati e continuati con le medesime graniglie, inserendo disegni di Alik Cavaliere e di Gillo Dorfles. L’Arch. Casati aveva chiesto, appena ottenuto l’incarico, ad Alik e a Gillo di disegnare alcuni bozzetti che si sarebbero potuti trasformare in mosaici.

Sia la grande affinità di Alik con i temi naturalistici, sia la figurazione concettuale di Gillo, si esaltano grazie alla forte e indelebile colorazione della pietra. Dopo alcuni sopralluoghi da parte degli artisti, Alik Cavaliere, attenendosi ad alcune decorazioni a fresco, che rappresentano composizioni di frutti e ghirlande di fiori, ha proposto, con la sua ironia, due mosaici rappresentanti il primo un cesto di frutta, denominato “natura morta”, il secondo un “vaso di fiori”, con quella grande lucidità, precisione e leggerezza che sono la sua essenza poetica ed estetica e che lo comparano, in quanto a sensibilità, ai grandi del

passato, da Virgilio a Leopardi. Dorfles, già fondatore nel ’48, insieme a Soldati, Monnet e Munari, del Movimento Arte Concreta (MAC), ha ideato e seguito l’esecuzione di due mosaici. La poetica di questi lavori di Dorfles si alimenta, come in altri suoi dipinti, di deformazioni espressive con accentuazioni fisionomiche, dove l’ironia sfiora l’umorismo, o meglio, la satira. Alla fine forse è l’aspetto caricaturale che prevale, affiorante da una cultura espressiva che scava nel profondo, tanto profondo che non si sa se sia preistoria o un futurismo che contiene forme e atteggiamenti parodistici e di animalizzazione

17

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 48  

magazine about italian crafts

Artigianato 48  

magazine about italian crafts

Advertisement