Page 73

S

E

G

N

erno, apprezzando qualità, ma anche estrema novità di quelle proposte cui stanno attingendo a piene mani, a 60 e più anni di distanza, i designer contemporanei. Fra i personaggi da ri-cordare ammirando la qualificata e ricca scelta di mobili sono certamente: Hoffmann, Hoste, Chiattone, Mallet Stevens, Karel Maes, Van Berleire; esponenti di diverse culture e diverse esperienze, tutti impegnati però a trovare nuove forme per oggetti del vivere quotidiano. (F.G.)

premi E CONCORSI II° PREMIO NAZIONALE PRODOTTO ARTIGIANO

La XXIXa Mostra Mercato dell’Artigianato/Lariofiere (5-13/10) presenta il meglio della produzione nazionale ed internazionale. L’evento è stato realizzato in collaborazione con Confartigianato Como, Lecco e Lombardia, Reg. Lombardia e Unioncamere Lombardia. Presenti le più diversificate categorie merceologiche suddivise per settori: arredamento, articoli da regalo, alimentari, prodotti per la cura del corpo ecc. A fianco degli stand tipici è stata allestita un’area dedicata ai laboratori dal vivo: vetro, argilla/Besana, Lissone, Valmadrera, legno/Cabiate e Bellagio, cesello/ Fino Mornasco, cuoio e calzature/area comasca e merletto/zona canturina. Nel corso dell’inaugurazione è stato assegnato il II° Premio Nazionale del prodotto artigiano, concorso che ha premiato “creatività”, “manualità” e “capacità” dei maestri artigiani. Sono state ammesse, per la selezione, 13 opere. La giuria composta da F. Alvisi (Pres. Mostra), C. Cetti (Pres. A.P.A/Como), A. Redaelli (Pres. U.P.A./Lecco), M. Citterio (Pres. C.C.I.A.A./Como), A. Dell’Acqua (Politecnico/Milano), M. Farano (Reg. Lombardia), I. Galbusera (Unioncamere Lombardia), G. Sampietro (artigiano/Como), P. Atchugarry (artigiano/Lecco), U. La Pietra (designer), S. Oldani (segretario), “per creatività, design, contenuto tecnologico e elementi innovativi dei prodotti” ha assegnato: 1° premio a “5 sensi ...l’udito” della Grafica Valdarno di Cavaria, per ricerca che prefigura nuovi scenari operativi sia nel settore specifico che per altre imprese artigiane in termini

A

L

A

Z

di servizio. L’interesse dell’opera è anche nella formulazione corale dei vari contributi di artisti/artigiani. - 2° premio a “Gocce di Luna” della Erre Due di Olgiate Comasco, per l’innovazione relativa all’abbinamento di una tipologia di tradizione, “la tenda”, con tecnologie proprie di altri ambiti quali l’illuminotecnica. - 3° Premio a “BARaONDA” de Il Mondo di legno, Cabiate (CO), per la capacità di declinare l’artigianato verso la produzione nel mondo del design, prefigurando con la tecnologia proposta diverse soluzioni. Sono inoltre stati segnalati dalla giuria: “Coppa dell’Amore” presentato da Cranchi Giacomo Pacio di Bellagio e “Anta per mobili” della Botta snc di Lurate Caccivio.

“SEDIE NEL PARCO”

In data 4/9 a Torino è stato presentato il bando del Concorso Internazionale di Design “Sedie nel Parco”. L’iniziativa si inserisce in un ampio progetto di riqualificazione ambientale e territoriale delle sponde fluviali e dei parchi. Intento del Concorso è la realizzazione di un progetto relativo ad una sedia che per forma, struttura e materiali dovrà essere di carattere originale e sarà destinata a diventare un “oggetto immagine”, simbolo della Città di Torino per i parchi cittadini. Nello studio del progetto, i partecipanti dovranno tenere in particolare considerazione l'utilizzo di materiali ecocompatibili, riciclati o riciclabili, adatti ad un utilizzo all’aperto. Il Concorso, che intende attualizzare e razionalizzare le infrastrutture adibite all’arredo degli spazi verdi torinesi, è aperto a tutti i cittadini residenti in uno degli Stati membri dell’Unione Europea, che svolgano professionalmente attività legate all’arte e al design o siano iscritti a: Facoltà di Architettura e Ingegneria, Istituti Superiori di Design, Accademie Belle Arti, Licei Artistici e Istituti d’Arte europei. Al progetto vincitore spetterà un premio di 6.000 Euro e a ciascuno degli altri due finalisti un premio di 1.500 Euro; l’Amministrazione, con la Giuria, deciderà poi quale avviare alla produzione per il nuovo arredo urbano. Il bando scade il 31/10/02 e può essere consultato al sito www. comune.torino. it/ambiente. Per rendere più godibile e piacevole la frequentazione delle aree verdi si intende introdurre delle sedie nei

I

O

N

I

parchi, sul modello delle grandi città estere. Il progetto, inedito in Italia, mira a potenziare la qualità dell’ambiente naturale compreso nella realtà urbana, offrendo un modello nuovo di riappropriazione dei parchi, garantendo accessibilità, confortevole fruizione e sicurezza. (F.G.)

AD MEMORIAM In morte di Franco Bucci

Abbiamo mangiato per anni nei tuoi piatti bellissimi, e bevuto dalle tue brocche, segno che la cultura materiale nutre quella ideale, come la tradizione il nuovo; e la tua barba castrista sopportava male l’idea delle mani delicate, delle mattine buttate, tra eros e sole, come la vecchia sinistra, il nostro spleen, l’ardore, Franco; oh si, andarsene oggi, da questa Italia che fa scoppiare il cuore, è un’azione che ci riporta al sentimento primo di una vita contro, all’opposizione; la terra che hai cotto per anni, ti accoglie, e piange il monte dove hai vissuto, e dice il volo arguto della rondine ancora la sera di città sul mare, dolce sponda, in dura storia, mortale ... Grande compagno, artista ceramista, vale ... Gianni D’Elia - 4 maggio 2002 Una recente foto del ceramista Franco Bucci.

79

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 47  

italian magazine about crafts

Artigianato 47  

italian magazine about crafts

Advertisement