Page 42

progetti e territori di Stefania Viti

Vetro di Empoli

Nel territorio di Empoli caratterizzato fin dal ’400 dalla lavorazione del vetro dal tipico color verde oggi si lavora alla realizzazione di un “Museo Virtuale”

T

oscana: una terra ricca di storia, arte e tradizioni. Una regione dove il rincorrersi della storia ed il multiforme aspetto del paesaggio hanno generato innumerevoli e spiccate originalità locali. Empoli è da sempre stata un luogo nodale per lo sviluppo dei traffici e dei commerci. Già sede di un porto fluviale sull’Arno in epoca romana, Empoli ospitò ben presto un vivace mercato accanto al quale, nel corso del medioevo, si svilupparono molteplici attività artigianali. Nel ’400 alcuni bicchierai e fiascai esercitavano il proprio mestiere in città. Erano, questi, dei lavoranti e/o venditori di bicchieri e fiaschi provenienti da Montaione e Gambassi in Valdelsa, cittadine dell’entroterra toscano dove alcune vetrerie erano attive già dal XIII secolo. La lavorazione di oggetti destinati ad un uso quotidiano e domestico sviluppata in quelle vetrerie e portata a Empoli dai vetrai valdelsani è all’origine della tipicità della produzione vetraria empolese. Tra la fine dell’800 ed i primi decenni del ’900, infatti, quella che era rimasta per secoli un’attività strettamente artigianale si trasforma in industria del vetro: sorgono i grandi impianti vetrari ed il volume della produzione, inizialmente di soli fiaschi, poi anche di damigiane,

46

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 45  

magazine about italian crafts

Artigianato 45  

magazine about italian crafts

Advertisement