Page 21

Dall’alto: di Ugo La Pietra “Portalibri” dalla serie “I più piccoli” 1998; di Carla Venosta “Scrivania: una finestra per scrivere” in legno di ciliegio con parti laccate, ripiani in cristalli, mostra Abitare il Tempo-Verona 1993.

a prodotti sempre più espressione di una globalizzazione culturale e di mercato. La consapevolezza di questa evoluzione passa attraverso la riscoperta delle “Arti Applicate” e quindi di quell’Artigianato di Tradizione che sviluppa la sua attività nel continuo sforzo di rinnovarsi nelle tecniche e nelle capacità d’impresa. La Ditta Morelato è impegnata da tempo in questo senso e oltre a dare sempre più importanza alla tradizione del mobile classico, legata ad un territorio deputato, come l’area di Bovolone nel Veneto, si sta impegnando nella definizione di un Progetto Pilota per la realizzazione di un Osservatorio sull’Arte Applicata nell’Area Veneta con particolare attenzione alla lavorazione del Mobile. L’Osservatorio delle Arti Applicate nel mobile veneto potrebbe essere un importante strumento per censire tutto il patrimonio esistente all’interno di queste strutture per poterlo conservare e promuovere. In questa direzione, da alcuni anni, si vanno orientando gli sforzi della Morelato che in questo primo nucleo di oggetti, esposti in parte presso il Museo Minguzzi a Milano, intende dare un concreto contributo per la definizione del Museo di Arte Applicata nel Mobile. Le opere evidenziano alcuni

25

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 45  

magazine about italian crafts

Artigianato 45  

magazine about italian crafts

Advertisement