Page 68

S

E

G

N

Associazioni

A

L

A

Z

autori

CREARTe

FIORI D’ARTISTA

L’Associazione culturale “creArte” con sede in Roma, si dedica principalmente ad attività concernenti l’artigianato artistico, ma promuove anche corsi di restauro di “mobile antico” e “vitreaux” (lavorazione del vetro) con il preciso intento di tramandare tecniche artigianali (antiche, nuove e sperimentali) e creare lavoro,

La mostra “Fiori di ferro..., fiori di carta..., fiori d’amore: fiori d’artista”, tenutasi tra novembre e dicembre 2001 presso lo showroom Nicoletta Neri a Milano, ha proposto una raccolta di bozzetti, studi e semplici divertissement del maestro Carlo Mo, eseguiti nel corso di una vita sul tema del fiore. Questo appuntamento è stato un’occasione per ammirare le opere su carta realizzata a mano e le sculture in metallo smaltato con i colori della natura: il giallo dello zafferano, il blu della pervinca, il verde dei prati, il rosso dei papaveri, l’arancio della polpa del mango, il bianco della gardenia, composti nell’armonia che nasce dalla contemplazione incantata del creato, un suggestivo giardino dell’anima.

Vassoio in legno intarsiato.

“Fiore d’artista” di Nicoletta Neri.

seguendo in particolar modo l’iter ideativo e progettuale della formazione individuale.

A.R.I.A. Prima e unica in Europa nel suo genere l'A.R.I.A. -Associazione Realizzatori Italiani di Aerostati- raggruppa costruttori ed appassionati di aerostatica con lo scopo primario di rilanciare una attività ricca di storia, arte e tecnica. La tradizione delle mongolfiere di carta costituisce un'autentica espressione artistica e un ottimo mezzo di comunicazione di massa. Tra le varie attività organizzate da A.R.I.A. figura ogni anno il Concorso Internazionale d’Arte e Decorazione Aerostatica Giuseppe Forlini "Premio Affreschi Volanti". L'8a edizione 2002 prevede la consegna dei "fusi" di carta entro il 13 aprile e premiazione a fine maggio.

78

I

O

N

I

NICOLA SALVATORE “ANTILOGICA”

Progetto “Balena 2001” scultura, N. Salvatore.

Nello scorso mese di novembre presso lo Spazio ex Ticosa di Como, si é inaugurata “Antilogica”, una mostra personale di Nicola Salvatore organizzata dall’associazione culturale Arte e Apotropia in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Como. L’idea consueta di “mostra antologica”, in cui viene messo in luce il percorso compiuto dall’artista in un determinato arco di tempo, é stata sabotata dall’artista che ha inteso rifiutare quel concetto di progressione cronologica e lineare su cui essa si fonda. La manifestazione “Antilogica” ha inteso comunque illustrare l’itinerario estetico svolto dall’artista negli ultimi decenni, ma attraverso una prospettiva circolare che si ispira a una sorta di “eterno ritorno”, cioé a un mito proprio di quella civiltà mediterranea su cui si impernia il recente lavoro di Nicola Salvatore. In occasione di questa evento è stato pubblicato un catalogo illustrato con interventi di Massimo Bignardi, Roberto Borghi, Luciano Caramel, Enrico Crispolti e Antonio D’Avossa. Sotto: “Fossile di balena” , 1974, tecnica mista su tavola di Nicola Salvatore, 140x420 cm. (foto Giuseppe Perrone).

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 44  

Magazine about crafts

Artigianato 44  

Magazine about crafts

Advertisement