Page 12

DIDATTICA di Ugo La Pietra

Oggetto segnale Identificazione e costituzione di nuovi segnali sul territorio mirati alle peculiarità dei luoghi e sviluppati da specifiche figure professionali sono il risultato dell’esperienza didattica nel Corso di Metodologia della progettazione all’Accademia di Belle Arti di Lecce

T

ra i nodi centrali che alimentano il dibattito sulle problematiche legate al territorio e, in particolare, sulla sua conservazione e valorizzazione culturale, hanno un posto rilevante le ricerche sulle metodologie per il riconoscimento e l’interpretazione del paesaggio storico o storicizzato, quindi analizzato nelle sue matrici culturali viste come funzione generativa dei fattori fisici del territorio. La perdita della dipendenza dai caratteri specifici di un ambiente, propria della condizione contemporanea, nonché la fisionomia attuale del paesaggio, componente monotono condizionato dalla estensione degli elementi artificiali, riportano, al fine di definire appropriate strategie di intervento, al concetto di “identità del luogo”. Se tali strategie vengono assunte come fondamentali operando in un contesto antropico, divengono base imprescindibile affrontando la trasformazione di un insieme naturale. La lettura di un luogo è affrontata con i termini di “estensione comprensiva” per individuare la continuità equilibrata del rapporto natura/artificio. Gli elementi costitutivi di un paesaggio sono l’argomento da cui partire per lo sviluppo di considerazioni in merito alla complessa interpretazione dei caratteri specifici di un luogo. La specializzazione di ogni singola area è una delle condizioni oggettive sulla quale devono essere

22

Oggetto segnale: “Fossile” Autore: Elisa Campa, Scuola di Scultura. Sito: Località cava Lustrelle, Parco dei fossili, Cutrofiano (LE).

sperimentate efficaci strategie d’intervento, progettando con l’obiettivo di insediare opere e installazioni compatibili ed alternative alle tipologie dei segnali esistenti. Il programma didattico proposto da Ada Ghinato, all’interno del Corso di Metodologia della progettazione, parte da tali considerazioni e ne formalizza, attraverso uno specifico approccio progettuale, la ricerca. Vengono individuati

siti dove insediare i progetti artistici e viene costruito un abaco di opere a soggetto. L’obiettivo della esercitazione è sviluppare nello studente la consapevolezza del significato delle ideazioni e degli interventi che egli propone: dal materiale utilizzato, alla forma impiegata e alla coerenza tecnologica. Il fine è la sintesi della lettura dei caratteri identificati dallo studente nel luogo, all’interno del progetto e/o dell’in-

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 44  

Magazine about crafts

Artigianato 44  

Magazine about crafts

Advertisement