Page 61

Antonia Campi, “Brocca”, 1952, realizzata da Società Ceramica Italiana Laveno, collezione storica del Museo

come, dopo il percorso degli ultimi decenni che ha visto la direzione di Reggiori e Morandini, la volontà è di aprirsi ad un livello più internazionale, guardando alla ceramica nel modo più aperto possibile. Un atteggiamento che di fatto vuole superare la dimensione troppo spesso localistica dei tanti Musei della ceramica presenti nelle varie Regioni d’Italia. L’apertura è auspicata anche pensando al legame tra la ceramica e il mondo del design, già insita nel nome stesso del Museo e che si concretizzerà anche grazie al collegamento che il Museo sta avviando con la Triennale di Milano. Alla domanda

61

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 77  

italian Magazine about traditional crafts and contemporary Art.

Artigianato 77  

italian Magazine about traditional crafts and contemporary Art.

Advertisement