Page 5

Ugo La Pietra / EDITORIALE

Il RUOLO DELLE ARTI APPLICATE

Tante nuove energie creative si stanno impegnando a rivalutare le arti applicate, l’artigianato artistico e la manualità. Ma pochi si stanno rendendo conto dell’importanza di questa recente evoluzione nel mondo della creatività. Siamo tutti sempre più convinti che stiamo attraversando un periodo di transizione e che il “mercato globale, la cultura globale, l’informazione globale” porteranno notevoli cambiamenti nel nostro modo di vivere e pensare. Rimane il fatto che un periodo di transizione vuol dire anche un tempo in cui non tutto scorre velocemente e facilmente: molti giovani (e meno giovani) creativi sono oggi sempre più impegnati a fare resistenza, anche se sembra che il loro operare non riesca a spostare minimamente la convinzione dei più, secondo la quale questo processo verso la “grande globalizzazione” sia ormai inarrestabile. Soprattutto l’arte sembra ave-

re il primato di anticipare la nuova era: crescono le opere multimediali, sempre più spinte verso esperienze virtuali, e il sistema globale dei musei afferma sempre di più un mercato internazionalista, al di là di esperienze localistiche e di espressioni nate con la volontà di non partecipare al grande circuito mediatico. Le reazioni non sono semplicemente le spinte che vengono da chi crede di poter contrapporre al mondo “virtuale” un mondo fatto di valori “reali” ma anche da chi recupera le capacità di espressione manuale, le diversità culturali territoriali (genius loci), le varie forme di comunicazione… Sembra quindi che la cultura materiale, attraverso la riscoperta delle arti applicate, possa venirci in aiuto. Spesso la cultura materiale attinge le proprie risorse dalla natura, quella materia sempre più compromessa, stravolta e modificata dall’inquinamento

delle nuove frontiere biologiche, dal sistematico impoverimento del territorio. Quindi i valori da promuovere dobbiamo cercarli dentro di noi, proponendo il nostro corpo come “luogo ideale per tutti gli scenari di narrazione esistenziale”. Così “le pratiche artistiche” che esaltano sempre di più la comunicazione multimediale e gli artisti la cui più alta ispirazione è entrare nel “sistema delle arti” ci ricordano anche che il recupero della “nostra normalità umana” dovrebbe passare attraverso esercizi capaci di esaltare l’integrità della figura umana all’interno di un contesto sempre più “antiumano”. Le arti applicate, con la trasformazione della materia attraverso l’uso delle proprie mani, possono esaltare la nostra corporeità verso “la diversità”, la caratteristica fondamentale per contrastare gli aspetti peggiori della globalizzazione.

5

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 77  

italian Magazine about traditional crafts and contemporary Art.

Artigianato 77  

italian Magazine about traditional crafts and contemporary Art.

Advertisement