Page 33

Interno del negozio 67ecofriendly fashion shop

e creazioni in tessuti naturali, riciclati e tanto vintage remake nel rispetto dell’ambiente e della persona. “L’attività di laboratorio” – spiega Monica Berti – “ci ha dato grandi soddisfazioni, permettendoci di partecipare ad esposizioni e fiere di settore e di essere invitate a diverse sfilate. Ora ci interessa avere una vetrina per Genova: sulla strada, per essere viste e proporre il nostro messaggio anche a chi non ha tempo o spazio per essere informato della necessità di ripensare anche la moda”.

RICIC-LABÒ: VINTAGE REMAKE ED ECOFASHION STYLE

sciogliere, che si colloca la produzione di Monica Berti, Sara Aurelio e Carlotta Tilli, tre giovani stiliste genovesi, creatrici di due distinti brand: Ricic-labò e Tobe Myself, due marchi interamente sartoriali e made in Italy. Provenienti da diverse esperienze formative, le tre creative – dopo anni di vita di laboratorio – si sono riproposte al mercato della moda con un punto vendita nel cuore del centro storico di Genova, in Piazza Cinque Lampadi. L’hanno chiamato “67 eco friendly fashion shop”. Limitativo definirlo negozio per gli obiettivi che le tre creative si sono poste: creare una eco-factory, punto di incontro per artisti e artigiani emergenti, impegnati in settori complementari al loro, quello dell’abbigliamento. Must per entrare nel giro: vivere eco-friendly e lo si capisce appena si varca la soglia: pareti bianche, mobilio di riciclo

30 anni, Monica Berti e Sara Aurelio, hanno iniziato per gioco a creare i loro modelli, abiti ironici, spesso cuciti a mano e senza cartamodello, realizzati riciclando usato vintage. Fare, disfare, vestire, svestire, sovrapporre, manipolare: una giacca diventa un pantalone; un pantalone un gilet; una giacca o dei calzini, un top; centrini di pizzo e camicie, abiti; un processo creativo dove nulla si distrugge ma tutto si ricrea. Capi particolari dalle forme bizzarre, pantaloni da uomo capovolti e trasformati in abiti da donna, sciarpe e foulard, ma anche calzini e cravatte che diventano vestiti, maglie, borse. Il loro processo creativo, in continua evoluzione, le ha spinte a sperimentare tagli nuovi, forme morbide e irregolari, strutture e geometrie

33

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 77  

italian Magazine about traditional crafts and contemporary Art.

Artigianato 77  

italian Magazine about traditional crafts and contemporary Art.

Advertisement