Page 20

Senza titolo, 2009. Spilla in argento 925, fusione a cera persa e interventi manuali, 7,5 x 6,3 cm. Realizzata per San Lorenzo Srl, Milano

affinità con Arp. Forse le sue “figure” (che Dorfles rifiuta di collocare all’interno della pittura figurativa) sono più vicine a Mirò e Calder, due artisti astratti/figurativi in cui il gioco è elemento caratteristico della ricerca: figure che Dorfles esplora con una appassionata attitudine nei confronti di certe misteriose anomalie psichiche. Ma il lavoro di Dorfles è così carico di segno e colore che quasi con naturalezza è passato dalla tela alla ceramica, dal mosaico al gioiello. Già

20

Senza titolo, 1947. Terracotta dipinta, 16 x 8 x 8 cm. Collezione dell’artista

nel programma del MAC e poi in una serie di espressioni del gruppo storico erano apparse indicazioni esplicite di un’interpretazione del processo artistico con la produzione (arte applicata all’industria, al disegno industriale, etc); tentativi che avrebbero dovuto costituire il punto di partenza per le ricerche di integrazione tra le arti. Non stupisce quindi la disponibilità e la disinvoltura con cui Dorfles si avvicina recentemente alle arti applicate e alle tecniche manuali, dando

senso e valore al contributo artigianale. Ecco quindi: le ceramiche realizzate nel Laboratorio Ernan di Albissola, le mattonelle in terracotta realizzate a Gala di Barcellona (Messina), le spille in argento progettate per San Lorenzo (Milano) e i mosaici di Villa Rosnati ad Appiano Gentile (Como). Opere che esprimono la fantasia e la libertà creativa di Dorfles e la sua passione per i “divertimenti” cromatici.

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 77  

italian Magazine about traditional crafts and contemporary Art.

Artigianato 77  

italian Magazine about traditional crafts and contemporary Art.

Advertisement