Page 12

“Artigiano in Fiera” in programma dal 5 al 13 dicembre 2009 presso il nuovo Polo Fieristico di Milano Rho-Pero (pad. 2).

LE FASI DI AMPLIAMENTO DEL PROGETTO

Significativi i dati riferiti alle due edizioni passate: sono ben 230 le imprese artigiane che hanno ottenuto il riconoscimento nel biennio 2007-2008, di cui 110 dedite alla lavorazione del legno e 120 a quella dei metalli preziosi. Le province che presentano una più alta concentrazione di attori eccellenti sono Milano (54), Bergamo (31), Como e Monza-Brianza (entrambe con 25 imprese insignite). Il progetto, arrivato nel 2009 alla sua terza edizione, introduce un’importante novità: grazie all’eccezionale riscontro nel biennio passato, come accennato, a fianco delle imprese artigiane

12

specializzate nella lavorazione del legno e dei metalli preziosi, ora anche quelle che operano nella lavorazione fibre tessili e nella lavorazione dei metalli comuni e delle leghe metalliche possono concorrere per ottenere il riconoscimento di eccellenza Artis. I numeri pongono l’accento sull’importanza di questi settori nel quadro dell’economia regionale: circa 7.000 sono le imprese lombarde del settore tessile, che danno lavoro a oltre 30.000 addetti e quasi 5.000, con 20.000 impiegati, quelle specializzate nella lavorazione dei metalli. “Il riconoscimento Artis è un forte sostegno alla salvaguardia delle tipicità territoriali, dalla lavorazione del pizzo e del tombolo nel Canturino, agli arazzi del Milanese, fino al pezzotto caratteristico della Valtellina e alle sete comasche, dalla lavorazione del ferro battuto a Brescia, alla riproduzione di armi da collezione nella Val Trompia, dal

rame in Valtellina, al peltro, alla produzione di campane e targhe - conclude Domenico Zambetti – senza dimenticare e anzi, scoprendo che in questi settori stanno nascendo nuove professioni artigiane”.

COME ADERIRE AL PROGETTO

Al riconoscimento d’eccellenza Artis possono accedere le imprese delle province lombarde che operano in uno dei suddetti comparti produttivi e che realizzano manufatti di artigianato artistico, tradizionale, tipico o innovativo nelle modalità disposte dai disciplinari della Regione. L’impresa deve risultare iscritta all’Albo delle Imprese Artigiane e dimostrare di svolgere attività continuativa. I candidati possono presentare apposita domanda (reperibile sul sito www.art-is.it) allegando un curriculum professionale e tutta la documentazione provante la

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 76  

brand new number of Artigianato tra arte e deisgn

Artigianato 76  

brand new number of Artigianato tra arte e deisgn

Advertisement