Page 72

L’allestimento della Via dei Mestieri d’Arte.

Molte sono le proposte presentate per il 2009, dal progetto alla distribuzione, dal design alla decorazione, passando per l’architettura: un ‘fiume di idee’ che attraversa Verona e trova espressione nell’unica rassegna italiana in grado di riunire 18 diversi settori merceologici nella sfera dell’arredamento. Una prerogativa sintetizzata dal concetto di ‘Total living’ che Abitare il Tempo ha scelto come formula di presentazione per la ventiquattresima edizione, mai così ricca e appassionante, per soddisfare anche il visitatore più esigente e raffinato. Gli spazi più interessanti sono sicuramente quelli dedicati ai maestri d’arte: La via dei Mestieri d’Arte (Pad. 2) metteva in scena l’eleganza, la raffinatezza e la qualità del Made in Italy. Reinterpretando in chiave contemporanea un’antica

72

strada delle botteghe, una selezione di artigiani provenienti da tutta Italia è stata chiamata a rappresentare la creatività progettuale, la cultura dei materiali e la maestria delle lavorazioni che tutto il mondo ci invidia: come l’atelier Bianco Bianchi, un laboratorio fiorentino che da più di cinquant’anni disegna e realizza capolavori realizzati in scagliola. O il laboratorio Alabarte, di Roberto Chiti e Giorgio Finazzo: una bottega artigiana di scultura con sede nel centro storico di Volterra, che realizza splendidi manufatti in alabastro. All’interno del padiglione 5 era presente l’installazione “L’isola di Murano - Atto secondo” con una muffola proveniente dall’isola veneziana, dove artigiani e artisti realizzavano creazioni in vetro soffiato avvicinando il pubblico all’antica arte dei maestri vetrai. Il Consorzio Marmi-

Particolare di lavorazione di una tavola, prima della stesura della scagliola, laboratorio Bianco Bianchi.

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 75  

An amazing magazine from Italian world of art and Crafts.

Artigianato 75  

An amazing magazine from Italian world of art and Crafts.

Advertisement