Page 52

Shafiqul Kabir Chandan, 2009, “Unity”, Juta e cotone, 239 x 43 x 35.

Il Museo delle Trame di Gibellina ha fin dalla sua nascita eletto i manufatti tessili a mezzo per leggere gli elementi comuni tra i popoli del Mediterraneo. Il complesso e ambizioso progetto guida i visitatori tra i segni astratti delle tribù berbere del Nord Sahara, gli arabeschi dei Kaftani del Marocco, le minute geometrie realizzate a punto croce dei costumi palestinesi e siriani, i preziosi ricami turchi e le tessiture dei tappeti siciliani, giordani, libici, armeni… e tra gli infiniti elementi decorativi dei manufatti islamici, cristiani ed ebraici, che nella loro somiglianza denunciano l’origine comune. L’uomo nasce con le stesse necessità di rappresentarsi attraverso le opere del suo estro creativo, con un naturale e semplice bisogno a decorare, arricchire, impreziosire gli oggetti che gli sono propri, per comunicare attraverso i colori, le forme e i decori le sue specificità, le sue appartenenze. Gli artisti invitati al progetto delle “Le sei stagioni di Chandan” sono chiamati a riflettere sull’uso del filo come mezzo di espressione artistica, come scrive Marina Giordano nel suo testo in catalogo: «… a riannodare i fili della narrazione, del vissuto, della denuncia, delle rivendicazioni di genere, della continuità con le tradizioni del proprio genius loci, valorizzando il potere metaforico dell’intreccio, del nodo, della trama, della ragnatela, elementi che uniscono, connettono, rinsaldano, ma che contemporaneamente possono visualizzare, anche linguisticamente, un inganno, un vincolo, un problema. Consapevoli che Il filo ha in sé la forza magica del racconto, l’energia di un ritmo tantrico, che sfida la pesantezza della materia e le leggi dello spazio; la maglia tessuta dialoga con la luce e l’ombra, costituisce una soglia, un passaggio tra un qui e un altrove.» Era nelle nostre intenzioni aprire un confronto sulla Fiber Art. Ma

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 75  

An amazing magazine from Italian world of art and Crafts.

Artigianato 75  

An amazing magazine from Italian world of art and Crafts.

Advertisement