Page 28

Ugo La Pietra

La Cina è sempre più vicina Un laboratorio didattico di riconversione progettuale

Andrea Giacomelli, studente al corso di Design della NABA, “Alzata”, autoproduzione da riconversione progettuale di piccoli souvenir.

Giulia Siciliano, studentessa al corso di Design della NABA, “Borsa estiva”, autoproduzione da riconversione progettuale di un sottopentola in bambù.

28

Hanno iniziato pochi anni fa aprendo diversi ristoranti cinesi in quello che la tradizione voleva essere il quartiere cinese a Milano. È, quest’ultimo, il quartiere Sarpi / Canonica / Bramante (per indicare le vie principali) e costeggia il Parco Sempione e l’Arena. Un quartiere che originariamente ospitava alcuni artigiani cinesi per la lavorazione della pelle ma soprattutto un’infinità di botteghe riferibili ad un folto gruppo di artigiani-commercianti “nostrani” da generazioni radicati nel quartiere: dalle botteghe alimentari alle più varie legate a diverse attività come la cromatura dei metalli, la vendita di pese, la fornitura di colori, la lavorazione della lana per materassi e tanti negozi di abbigliamento per un mercato medio, e poi bar e cinema. In pochi anni decine di migliaia di cinesi con le proprie famiglie si sono comprati tutto il quartiere: un pezzo di città! Questi cinesi non si sono “inseriti”, né tanto meno integrati, ma semplicemente “sovrapposti” agli abitanti e negozianti di prima. Il quartiere in poco tempo si è trasformato radicalmente ma soprattutto, per i non pochi vecchi residenti rimasti, è diventato invivibile. Non tanto per il gran numero di cinesi, quanto per

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 75  

An amazing magazine from Italian world of art and Crafts.

Artigianato 75  

An amazing magazine from Italian world of art and Crafts.

Advertisement