Page 16

decenni, altri sono cresciuti vivacemente, come oreficeria, tessitura o ceramica. L’intervento dei designer, volto a ripensare procedimenti esecutivi e campi d’applicazione delle tecniche così come a inventare forme nuove, ma ricche del ricordo della tradizione, ha gettato in molti casi il seme di ulteriori collaborazioni e sviluppi. Domo indica nell’abbinamento tra eccellenza tecnica e progetto di qualità il possibile domani dell’artigianato sardo. Perché questo possa svilupparsi in un contesto globalizzato, segnato da profonde trasformazioni sociali e culturali rispetto al passato, occorre puntare – come sottolinea in catalogo Giuliana Altea – «su un’ipotesi di “slow design”, antidoto al rapido consumo delle idee e delle risorse, e su una produzione di nicchia, da sviluppare nella pratica della piccola serie o edizione limitata, in cui una consolidata tradizione di eccellenza tecnica si allei a un’alta qualità progettuale, e la memoria del passato si unisca a una sensibilità contemporanea». La mostra è allestita nell’edificio del Carmelo, che si sviluppa su tre livelli (piano terra, primo e secondo piano), ciascuno esteso per 1000 mq. La sua storia – dapprima convento poi caserma e infine scuola – ha segnato lo spazio dei suoi ambienti che oggi, restituiti nel 2008 dopo un decennio di restauri, si presentano tra loro morfologicamente diversificati. Il piano terra, con vaste sale comunicanti coperte a botte, archi, tre ampie vetrate affacciate sul patio, si stacca dai due superiori segnati invece da un ampio corridoio che bipartisce le sale a destra e sinistra, secondo un impianto più rigido. Gli obiettivi da raggiungere da parte dei due progettisti, Antonello Cuccu e Alessandro Floris, sono stati da un lato la valorizzazione e riscoperta dell’artigianato attraverso un inedito racconto visivo – controcanto ai nuovi contenuti presentati. L’ipotesi progettuale – fondata sul perseguire una decontestualiz-

16

Tappeto, lana sarda, Designer Nanda Vigo, Artigiano Eugenia Pinna.

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 74  

An amazing magazine from Italian world of art and Crafts

Artigianato 74  

An amazing magazine from Italian world of art and Crafts

Advertisement