Page 26

fra l’Università IUAV di Venezia e la locale Università degli Studi. L’Università di Bolzano offre un modello didattico che tenta di avvicinarsi al lavoro di bottega: l’ambiente è internazionale e punta a un connubio tra teoria e prassi, sottolineando l’importanza del lavoro sperimentale praticato in piccoli gruppi. Al Salone ha presentato una doppia esperienza: “attimo sospeso”, un progetto di comunicazione allestito nei suggestivi Chiostri della Basilica di San Simpliciano e, al Satellite, “undassbar”, un tavolo che evidenzia con “tracce” tangibili di segno e di materia l’interazione “intangibile” tra le persone che si siedono attorno ad esso condividendo un’esperienza conviviale. Due proposte molto concettuali, quasi in antitesi con quella presentata lo scorso anno dove si era posto l’accento sull’autoproduzione, avviando il marchio “Fucina” per la produzione dei progetti degli studenti. La Facoltà di Design di San Marino ha in comune con l’Università di Bolzano un ristretto e selezionato numero di studenti e un percorso formativo trasversale fra progetto del prodotto e della comunicazione visiva, avva-

Università del Design di San Marino, Salone Satellite, Milano, 2009. Ph. Roberto Bandiera.

26

Workshop “La pelle come limite” di Riccardo Blumer, corso di Laurea in Disegno Industriale, Università di San Marino, 2008

Riccardo Blumer, “La pelle come limite”, Galleria Luisa Delle Piane, FuoriSalone, Milano, 2009.

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 73  

An amazing magazine from italian arts&crafts.

Artigianato 73  

An amazing magazine from italian arts&crafts.

Advertisement