Page 28

sola, il centro che ha favorito nei secoli la vastissima gamma dei prodotti ottenuti modellando e colorando l’argilla, i passaggi dalla pittura e dalla scultura alla ceramica e che è stato, in Liguria, il luogo di maggior attenzione del secondo futurismo. Questa mostra non è una rassegna di riepilogo storico dove si insegue necessariamente la completezza della ricerca. I suoi curatori, perciò, sanno bene che omissioni o esclusioni possono innescare ulteriori riflessioni offerte da un canovaccio a maglie aperte che può certamente stimolare altre e nuove opportunità organizzative del materiale inventariato.Pertanto si è rifiutata la rigida successione cronologica e anedottica cercando piuttosto di suggerire, nel loro sviluppo, alcune direzioni di linguaggio e di poetica che sono state supposte e raccolte in otto sezioni. La collocazione, in esse, degli artisti non vuole disfare o creare gruppi nuovi, diversi da quelli tradizionalmente espressi, bensì aspira ad assecondare piani

Tullio Mazzotti, “La quindicenne” - 1929. Terracotta maiolicata a lustri, cm.16x17x21. Collezione privata, Savona.

28

AsgerJorn, “Persönlickeit”- 1954. Olio su tela, cm.98x95x6. Collezione privata, courtesy Lagorio Arte Contemporanea, Brescia.

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 72  

an Amazing magazine from italian Arts and Crafts

Artigianato 72  

an Amazing magazine from italian Arts and Crafts

Advertisement