Page 11

Nella pagina a fronte, dall’alto:piatto di Arnaldo Pomodoro;vaso di Enzo Fiammetta. In questa pagina, dall’alto e da sinistra:piatti di Stefano Pizzi,Ignazio Moncada e Ugo La Pietra;“Fissures” di Fylli Cusenza.

sezione di arte contemporanea. Altra interessante esperienza aziendale, documentata in mostra dalle opere di Carla Accardi, Arnaldo Pomodoro e Pietro Consagra, è stata “Nuove ceramiche Gibellina”, azienda che è nata nel 1982, in seguito alla istituzione di una scuola di formazione ceramica per maestranze capaci di realizzare opere progettate da architetti o artisti, da collocare all’interno della nuova città, ricostruita dopo il sisma del 1968. Di questo rapporto tra arte e città il grande pannello in ceramica di Carla Accardi “Sequenza di rapporti con il Sud”, collocato nel portico del palazzo di città, ne è quasi il manifesto. Nel 1986 si concretizzava un’idea maturata a lungo da Antonio Presti, un imprenditore di Santo Stefano di Camastra che sognava di inserire grandi opere di artisti contemporanei lungo il greto del fiume Tusa il quale, ormai asciutto, scendeva giù verso il mare dalla catena montuosa dei Nebrodi. Nacque così “Fiumara d’arte”, un grande progetto di land art, che coinvolse importanti artisti e critici contemporanei i quali parteciparono alla progettazione e realizzazione di tante opere d’arte.Tra le tante ricordiamo la sistemazione e la riqualificazione della anonima facciata della Caserma dei Carabinieri del paese di Castel di Lucio, realizzata con pannelli di grande vivacità cromatica, opera del pittore Pietro Dorazio

21

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 57  

Italian magazine about crafts and Arts

Artigianato 57  

Italian magazine about crafts and Arts

Advertisement