Page 41

Dall’alto: vasi in porcellana per Rosenthal, Premio Design Center Stuttgart; scultura. From the top: porcelain pots for Rosenthal, Award Design Center Stuttgart; sculpture.

Uniti, che da quello hanno preso il via attraverso i suoi maestri (da Gropius ad Albers, da Moholy-Nagy, a Meyer...), al De Stijl, al Costruttivismo russo, al Concretismo di van Doesburg e, con implicazioni, ovviamente, diverse, alle linee più dure del Concettualismo; in architettura al Movimento Moderno, prima della sua degenerazione nell'International Style, riprende nel Minimalismo alla Donald Judd (che si ripresenta, da qualche tempo, in architettura nel concettualismo, ad esempio, di un Eisenman), a certi esiti del Decostruttivismo (Libeskind, per dire)... Mi sembra, invece, che tutto il percorso operativo di Morandini, con i suoi programmi che prevedono una continua trasformazione, una continua dinamica organica su una idea di formatività, sulla base di rigorose leggi matematiche, con i suoi progetti che riescono a trasformare la matematica stessa in creatività continua, si sia svolto come una gara, una progressiva presa di posizione, nel tentativo continuo di esorcizzare la dinamica irreversibile di questa accelerazione, che non lascia più spazio al pensiero e sta sconvolgendo il nostro vivere attuale. È con questa che ci si deve continuamente confrontare: è lei la vera grande mutazione del nostro tempo; esige un aggiornamento incessante, sembra usurare sul nascere ogni idea di “nuovo”, che pure impone continuamente...

56

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 55  

Italian Magazien about crafts

Artigianato 55  

Italian Magazien about crafts

Advertisement