Page 39

AUTORI di Lara Vinca Masini

Marcello Morandini

Il Premio Internazionale Design Ceramico 2003 prestigioso riconoscimento al valore di un grande artista e designer

Dal catalogo della mostra “Marcello Morandini - Ambiente quotidiano 2003” svoltasi al Museo Internazionale Design Ceramico di Laveno (Varese), pubblichiamo un estratto della prefazione di Lara Vinca Masini. In un piccolo catalogo di una sua mostra presso Lorenzelli Arte (Milano, 2002), Marcello Morandini definisce la sua splendida bambina allora di quattro anni “questo specchio vivente e rifrangente in velocetrasformazione”, “per ogni domanda della quale - aggiunge non ho sempre una risposta vissuta”. Mi sembra, questa, quasi una dichiarazione di poetica: c’è tutta la sua ansia, la sua necessità di tener dietro a questa “veloce trasformazione” alla quale risponde, da sempre, con l’energia dinamica, “in continua trasformazione” dei suoi progetti, siano essi quelli dei suoi disegni, delle sue sculture, delle sue proposte di spazio architettonico, o quelli del suo design raffinato, fin troppo perfetto. Tutti lavori che fanno parte della sua interpretazione del mondo quale dovrebbe essere, secondo la globalità della sua progettazione. Il termine “globalità” non ha nulla a che fare, in questo caso, con l’ormai purtroppo inevitabile processo di globalizzazione che sta trasformando questo nostro mondo e soprattutto la nostra condizione umana - e non consiste, certo, nella multietnicità... Quello di Morandini è un progetto che egli va perseguendo, con una forza, un coraggio, una pertinacia che fanno parte della sua

54

Sopra: Marcello Morandini. Sotto: un ambiente della mostra. Below: an area of the exhibition.

impostazione etica, quella che contrassegnava l'intenzionalità del momento storico-artistico durante il quale, giovanissimo, iniziava la sua impegnata, vitalissima attività. Ho diviso il mio lungo lavoro sull'arte e l'architettura contemporanee (Giunti, L’Espresso, 1990-2002) secondo una lettura trasversale svolta su due linee, parallele e continuamente intersecate, una quella che ho definito, rifacendomi a Schopenhauer, “la linea dell’Unicità (Arte come volontà e non rappresentazione)” e l'altra “la linea del modello (Arte come immagine del mondo)”. Non c'è dubbio: il lavoro di Marcello Morandini si colloca in questo secondo settore, che si rifà al Bauhaus, a tutte le scuole, in Europa e negli Stati

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 55  

Italian Magazien about crafts

Artigianato 55  

Italian Magazien about crafts

Advertisement