Page 76

S E G N A L A Z I O N I  zione con Enzo Fiammetta, direttore artistico del “Museo delle trame Mediterranee” della Fondazione Orestiadi di Gibellina (TP). Scopo dell’iniziativa è stato, in particolare, quello di illustrare la filosofia della nuova serie di prototipi che sono stati ottenuti “clonando” uno o più particolari dei pezzi originali custoditi nel Museo. La ricerca è stata orientata verso lo stampaggio partendo prevalentemente dalla polvere della pietra o del marmo, ma la stessa lavorazione è stata sperimentata anche su altri materiali. In particolare, l’applicazione sulla gomma è valsa alla Expocom la medaglia d’argento in occasione della “X Biennale internazionale del Merletto di Sansepolcro”. I pezzi nati dalla nuova serie saranno venduti con foto dell’originale e una pergamena.

gallerie d’arte La Galerie Italienne Nel 2001, Anna e Alessandro Pron, in collaborazione con Elena Michielli, hanno aperto a Parigi la “Galerie Italienne”, al fine di perpetuare la tradizione della storica galleria Rocca 6 di

Poltroncina e tavolinetto, arredi di Casa Gaito.

Torino, ora Pron Art and Design, che rappresenta la casa madre. “Con una rigorosa selezione, noi cerchiamo di proporre ai nostri clienti pezzi unici o prodotti in pochi esemplari ispirati al-la creatività del design italiano dagli anni ’50 sino a oggi con i suoi più importanti esponenti”. Carlo Graffi, Gio Ponti, Carlo Mollino, Ettore Sottsass, Andrea Branzi, Alessandro Mendini e artisti contemporanei come Joanna Grawunder, Karim Rashid, Zaha Ha-did, Toots Zynsky, Maria Grazia Ro-sin sono presentati attraverso incontri e mostre di cui la galleria si fa promotrice. Dal 27/3 al 28/4/04 si terrà la mostra “Un interno a Torino” di Et-tore Sottsass (Casa Gaito, 1953).

mostre Famiglie al Museo “Famiglie al Museo 2004” giunge quest’anno alla V edizione. Dall’8/2, ben 108 appuntamenti per 25 domeniche, esclusi i mesi estivi e le principali festività: tutti i musei organizzano a rotazione una serie di attività rivolte alle famiglie, cioè ai ragazzi e ai bambini accompagnati dai loro familiari. L’intento è quello di offrire la possibilità di avvicinarsi al Museo e condividere esperienze culturali ed estetiche, rese piacevoli grazie a giochi mirati e ad attività di animazione. I parenti potranno scegliere se “giocare” assieme ai loro ragazzi o seguire itinerari e visite loro riservate. Le sedi saranno: Palazzo Ducale, Museo Correr, Ca’ Rezzonico-Museo del Settecento Veneziano, Palazzo Mo-cenigo, Casa di Carlo Goldoni, Mu-seo del Vetro a Murano, Museo di Storia Naturale, Ca’ PesaroGalleria d’Arte Moderna. Le attività hanno carattere ludico ma finalizzato a stimolare la conoscenza dell’opera d’arte, la capacità di osservazione e analisi, l’interesse e il rispetto per il I. T. bene culturale. Diversamente morbidi Materia, colore, segno, intreccio, o-pere di artiste-artigiane in lino, seta, cotone, lana, carta, sono state presentate alla mostra “Diversamente morbidi” (Galleria Fatto ad Arte di Mon-za, dall’11/3 al 3/4/04). Un’interessante e suggestiva mostra che ha voluto indagare, attraverso sei diverse esperienze tutte al femminile, le ri-cerche di artigianato artistico applicate al mondo del tessuto e del non-tessuto. “Tessuto” visto attraverso la ma-teria che lo costituisce, il “Corona” di Masayo Ave: tessuto lavorato a mano con tecnica giapponese.

colore e il segno che ne determinano la decorazione. “Non-tessuto” perché in mo-stra ci saranno anche manufatti realizzati con la carta lavorata in morbidi intrecci e con il feltro, che non utilizza alcun tipo di intreccio ma che realizza oggetti a partire dalla materia prima grezza. Simona Cesana LE OPERE DI COLOGNESE La personale di Gianmaria Colognese, inaugurata il 13/3 in occasione del nuovo show-room Cecchini Casa In-terior Design a Fermignano (PU), ri-marrà aperta fino al 30/6/04. Dopo la mostra conclusasi il 6/4 alla Galerie Farel di Aigle (Svizzera), dove ha presentato lavori artistici polimaterici, realizzati su legno, in tecniche miste e acquerelli di progetto, questa è una ulteriore occasione per ammirare le opere dell’artista, che da anni svolge l’attività di architetto, pittore, scultore e designer. A Fermignano sono e-sposti lavori polimaterici in rilievo, tele e sculture in bronzo, raku e legno dipinto. Colognese ha partecipato come artista a numerose personali e collettive in Italia e all’estero presso

Opera polimaterica di Gianmaria Colognese.

gallerie private e pubbliche e, come designer, è presente dal 1989 nelle mostre culturali di “Abitare il Tempo” sia come autore che curatore. Nel 2001 ha fondato, con i professori F. Marangoni e B. Bandini, all’interno dell’Accademia dove insegna, la Scuola sperimentale di Design di Ve-rona, approvata dal MIUR (Ministe-ro Istruzione Università e Ricerca). Quadriennale d’arte Presso la Promotrice delle Belle Arti, si è da poco conclusa la mostra “An-teprima” di Torino, promossa dalla Fondazione La Quadriennale di Ro-ma e preceduta dall’“Anteprima” di Napoli, che ha inaugurato la manifestazione e dato il via alla ricognizione generazionale e territoriale dell’arte italiana di oggi. Gli artisti sono stati selezionati da una commissione

87

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 53  

Italian Magazine about crafts and Arts

Artigianato 53  

Italian Magazine about crafts and Arts

Advertisement