Page 49

FIERE E SALONI di Sara Tomasella

“Fatto a mano” protagonista al Macef

Macef Milano 2004 dedica un intero settore espositivo alle creazioni dell’artigianato artistico made in Italy

G

li oggetti unici, frutto della creatività e della manualità di esperti maestri artigiani che trasformano semplici materiali in oggetti d’arte, sono stati nuovamente i protagonisti di “Fatto a mano”, il percorsosimbolo dell’artigianato italiano al Macef. Questo progetto, lanciato nel 2002 da Fiera Milano International in collaborazione con la nostra rivista, testimonia l’interesse per un patrimonio di antiche tradizioni artistiche italiane, evidenziando le realtà delle aziende che meglio esprimono le risorse, i linguaggi, le peculiarità dei territori di provenienza. Una ricchezza da salvaguardare e valorizzare, un punto di riferimento per gli operatori italiani ed esteri, che ricercano quei valori di unicità del prodotto artigianale italiano, tanto strettamente legato alla matrice artistico-culturale del nostro paese e che oggi si arricchisce del gusto e dello stile dell’innovazione. A “Fatto a Mano” rivivono il fascino e la qualità del lavoro della bottega artigiana, attraverso prodotti realizzati rigorosamente a mano: oggetti d’arredo, tessuti, maioliche, ceramiche, vetri, profumi ed essenze, giochi antichi, mosaici, ricami, cesti e scatole. Tra i numerosi eventi collegati alla fiera, particolarmente interessante il cocktail organizzato sabato 31/1 da Macef allo scopo di incontrare la stampa e i buyers nazionali ed internazionali insieme agli espositori di “Fatto a mano” e di illustrare loro la nuova filosofia della testata, i prossimi progetti editoriali e commerciali, a seguito dell’avvenuta fusione tra le riviste “Artigianato tra arte e design” e D’A.

60

T

he unique objects, fruits of the creativity of artisan masters who transform simple materials in art objects, were protagonists of “Fatto a mano”, the symbolic program of Italian craftsmanship at Macef. This project, launched in 2002 by Milan Fair International in collaboration with our magazine, attests the interest in a heritage of Italian artistic traditions, pointing out the realities of the companies that express better the resources, the languages, the special features of the places of origin. A wealth to protect and a point of reference for the operators both Italian and foreign who look for those values of uniqueness of the Italian handmade product, because enriched with the taste and style of innovation. At “Fatto a mano” revive the charm and quality of the artisan shop’s work

through products absolutely handmade: furniture objects, fabrics, ancient toys, mosaics, embroideries, baskets, boxes, glassware, majolica ware, chinaware, perfumes and essences. Among the many events connected with the fair, particularly interesting was the cocktail organized on Saturday 31st January at the pavilion 24/1 by Macef together with the exhibitors of “Fatto a mano”, with the purpose of meeting the national and international buyers and their customers. During the event “D’Artigianato tra Arte e Design”, publishing partner of the program, explained to the press and the buyers the heading’s new philosophy, the next editorial and commercial projects, following the fusion occurred between the magazines “Artigianato tra Arte e Design” and “D’A”.

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 53  

Italian Magazine about crafts and Arts

Artigianato 53  

Italian Magazine about crafts and Arts

Advertisement