Page 28

Fondazione Aldo Morelato

La Fondazione Aldo Morelato La Fondazione Aldo Morelato costituisce per Morelato s.r.l. un progetto importante, un investimento in cultura e ricerca di grande valenza che trova due ordini di motivazioni. Il primo è interno alla famiglia Morelato, che sente come dovuto un omaggio al fondatore dell’azienda e trova il presupposto in un assioma: impresa vuol dire cultura. Ogni impresa rispecchia un modello culturale di pensiero e azioni produttive, di ricerca e tecnologie. Nel tempo questo modello si concretizza in documenti, testimonianze e prodotti che rendono unica e distintiva la storia aziendale. Da qui l’esigenza per l’impresa di non disperdere, ma anzi valorizzare, diffondere, approfondire il proprio modello storico, la propria filosofia produttiva che in buona parte la Morelato deve al suo fondatore. Il secondo ordine di motivazioni risiede nella stessa filosofia aziendale della Morelato, nel proprio modo di essere azienda. Una filosofia basata sull’idea che cultura e sviluppo economico siano concetti non solo conciliabili, ma capaci di entrare in un rapporto sinergico che possa accrescere la competitività dell’impresa. Questa convinzione, da sempre ben presente, diventa ancor più importante in un momento come quello attuale, in cui per contrastare gli effetti della globalizzazione occorre approfondire i propri legami con il territorio attraverso il recupero della propria storia, della propria identità culturale. Una filosofia i cui risvolti sociali sono ben espressi in un concetto promosso dal Consiglio d’Europa (Trattato di Berlino, 1984): non c’è sviluppo senza crescita culturale. Secondo il principio di “cultural development” o “cultural aims of development”, la cultura è la finalità, non un aspetto, dello sviluppo; in altre parole, lo scopo ultimo dello sviluppo è di permettere ai cittadini di vivere ad un più alto livello di qualità culturale. L’azienda Morelato si fa carico di questo, accettando dunque un ruolo nella società oltre che nel mercato e partecipando alla crescita sociale e culturale del territorio e della sua comunità.

The Aldo Morelato Foundation The Aldo Morelato Foundation constitutes for Morelato s.r.l. an important project, an investment in culture and research of great value which has two kinds of motivations. The first is inherent in the Morelato family who consider a homage to the founder of the company as their due and have their assumption in an axiom: enterprise means culture. Every enterprise reflects a cultural model of thought and of productive actions, of research and of technologies. Over the times this model becomes concrete in documents, evidences and products which make the company’s history unique and exclusive. Hence the need for the enterprise not to squander, but on the contrary to show off, to pass around and study in depth its own historical model, its own productive philosophy which mostly Morelato owns to their founder. The second order of motivations is inherent in the same Morelato company’s philosophy, in their own way to be a company. A philosophy based on the idea that culture and economical development are concepts which not only can be brought together, but capable of entering a synergic relationship which can increase the enterprise’s competitiveness. This conviction, for ever there, becomes even more important in a period like the current one, when in order to oppose the globalization’s effects it is necessary to study in depth our own ties with the territory through the recovery of our own history, of our own cultural identity. A philosophy whose social consequences are well expressed in a concept promoted by the Council of Europe (Treatise of Berlin, 1984): there is no development without cultural growth. According to the principle of “cultural development” or of “cultural aims of development” culture is the aim, not an aspect of development; in other words, the ultimate aim of development is to allow the citizens to live at a higher level of cultural quality. The Morelato company charge themselves with this purpose, thus accepting a role in society besides that on the market and participating to the social and cultural growth of the region and its community.

39

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 53  

Italian Magazine about crafts and Arts

Artigianato 53  

Italian Magazine about crafts and Arts

Advertisement