Page 47

AZIENDE di Sara Tomasella

D

opo il ’900, la collezione che pur nella classicità ha aperto nuovi orizzonti all’interno della produzione storica ormai consolidata dall’azienda Morelato di Salizzole (VR), ecco i nuovi oggetti riferiti al nostro contemporaneo. Di fatto, la Morelato, con questo nuovo gruppo di opere, intende proporre oggetti che, al di sopra degli stili, appartengono alla quotidianità. Oggetti capaci di farsi riconoscere come opere in grado di esprimere il meglio della cultura che si sta sviluppando intorno

62

Collezione “Zero”

L’azienda veronese Morelato storicamente conosciuta per l’impostazione classica affronta un nuovo programma verso la contemporaneità con una nuova collezione di mobili fatti ad arte realizzata grazie alla partecipazione di noti designers

al mobile d’arredo. Ciò che maggiormente contraddistingue questa collezione rispetto a ciò che normalmente propone l’azienda Morelato (che ha da sempre ideato e prodotto i suoi oggetti attraverso il proprio Centro Studi) è l’introduzione del progetto attraverso la partecipazione del “designer”. Possiamo quindi sintetizzare che questa collezione si caratterizza, oltre che per la contemporaneità dei modelli, per la progettualità di diverse figure di designer, a cui si deve aggiungere che sono oggetti finalizzati

allo spazio domestico (area affettiva: soggiorno, pranzo, letto), oggetti realizzati con materiali ecologici, oggetti costruiti con attenzione innovativa nel rispetto della tradizione della lavorazione del mobile (tecniche e procedimenti artigianali), oggetti con forme essenziali e rassicuranti. La collezione è firmata da Ugo La Pietra, Umberto Riva, Franco Poli: designers di grande esperienza e sensibilità, che hanno al loro attivo un’intensa attività progettuale caratterizzata da una forte attenzione nei confronti

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 51  

Italian magazine about crafts

Artigianato 51  

Italian magazine about crafts

Advertisement