Page 46

pavimenti e alcuni arredi di diversi appartamenti), all’arte (installazioni in diverse manifestazioni e gallerie), al design (oggetti e complementi d’arredo in terra cruda), partecipano a numerosi convegni in Europa e organizzano laboratori didattici dando un notevole contributo alla ricerca in questo settore. Grazie ai loro continui viaggi hanno creato anche una fitta rete di collaboratori e un interessante scambio di sperimentazioni ed esperienze delle varie argille legate ai diversi territori. Partendo da impasti argillosi sapientemente miscelati con altri materiali naturali (paglia, ciottoli, ghiaia, oli e cere) ottengono oggetti dalle superfici lavabili che non temono polvere, gocce, macchie. Gli oggetti sono unici e “dedicati” poichè spesso vengono creati seguendo il desiderio del cliente che vuole un oggetto realizzato con particolari terre provenienti da luoghi a lui cari. Sono oggetti che Barbara definisce come “forme affettuose”: “il piacere di questo lavoro è poter plasmare il materiale, ammorbidire le forme, fare spuntare da un muro una lampada o dal pavimento un piano di appoggio, tenere unite le parti della casa con la plasticità della terra. Trovare la terra adatta, giocare con le textures, miscelarla con altri materiali, siano essi frammenti di madreperla, cristalli. Creare forme, passare da immaginazione a realizzazione ... ambienti magnifici, assurdi oppure onirici. Nel gesto del costruire, del plasmare, si dimentica la fatica”.

61

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 51  

Italian magazine about crafts

Artigianato 51  

Italian magazine about crafts

Advertisement