Page 39

PROGETTI E TERRITORI di Luciano Marziano (foto Gianfranco Tomassini)

Vaselle d’autore

A Torgiano ogni anno a partire dal 1996 in concomitanza con la spillatura del vino novello tre prestigiosi artisti contemporanei si cimentano nella realizzazione e decorazione di un contenitore in ceramica per mescere il vino

A Torgiano, piccola e splendida

città posta al centro dell’ordinata e verde campagna umbra, la Fondazione Lungarotti applica e sviluppa tecniche d’avanguardia nella produzione e lavorazione del vino. Nel “Museo del Vino”, istituito e gestito dalla medesima Fondazione, accanto agli strumenti usati per l’attività enologica, di cui molti documentano un’antica tradizione, sono raccolte opere d’arte realizzate da prestigiosi artisti contemporanei. Ne consegue che il museo si presenta come esempio notevole di impresa economica che non disattende, ma anzi potenzia, l’aspetto culturale. L’attenzione ed il patrocinio dell’Amministrazione Comunale contribuiscono a costituire quella condizione di intercomunicazione tra artisti e Istituzioni che consente un alto livello culturale. Momento centrale di questo rapporto è l’evento annuale “Vaselle d’autore” (vasella designa un contenitore in ceramica utilizzato per la mescita del vino: si tratta di oggetto della tradizione popolare generalmente presente in tutte le zone umbre dove si produce il vino). A partire dal 1996, ogni anno, a Torgiano vengono invitati tre artisti su segnalazione del ceramista Nino Caruso, che è coordinatore artistico della manifestazione. Anche se ogni artista opera in campi diversi, dalla pittura alla scultura in vari materiali, la peculiarità dell’evento consiste nel cimentarsi nella progettazione, foggiatura e decorazione di un oggetto ceramico che combini l’aspetto

54

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 51  

Italian magazine about crafts

Artigianato 51  

Italian magazine about crafts

Advertisement