Page 18

Nella prima pagina dell’articolo, dall’alto: entrata del Temp(i)o della biomeccanica; due immagini dell’interno della mostra-laboratorio. Nella pagina a fronte: due particolari (interno ed esterno) del Temp(i)o. In questa pagina, dall’alto: alcune immagini della performance del Gruppo Mutoid Waste Company con il “Cane metalmeccanico” che muove la testa e si alza sulle zampe posteriori.

e panoramiche dentarie di creature assetate di vita e movimento. Alternate e accelerate, le immagini di un mese d’allestimento del Temp(i)o Metalmeccanico riprese dal foro al centro della volta. La Mutoid Waste Company è un movimento internazionale che nasce a Londra nel 1984 e si dirama in altri Paesi europei e in Australia. Dal 1989 un loro gruppo si è insediato in Italia, a Sant’Arcangelo di Romagna. All’iniziale attività di performers, i Mutoidi hanno affiancato sempre più quella di scultori e allestitori per clubs, parchi gioco, collezionisti privati, aziende. Cabiria e Metropolis, Duchamp e il Futurismo, Tinguely e i fumetti di Moebius, la fantascienza gotica di Alien e Mad Max: l’arte meccanica dei Mutoidi ha seguito ma anche anticipato molto immaginario del XX secolo. Ma la loro, in fondo, non è un’arte di decadenza e di morte. Come i batteri saprofiti che si cibano di organismi in decomposizione per trasformarli in altri esseri e sostanze del ciclo vitale, la prodigiosa manualità dei Mutoidi si nutre dei rifiuti della società industriale per farli rinascere in forme nuove. Per offrire loro una sorta di risarcimento rispetto alla condanna decretata da una vera o presunta innovazione tecnologica e dal consumismo; per rianimare l’antico sapere dell’operaio metalmeccanico specializzato, morto e qui risorto come artigiano metropolitano.

32

32

Profile for Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Artigianato 50  

Magazine about italian crafts

Artigianato 50  

Magazine about italian crafts

Advertisement